Innovazione sociale e sviluppo sostenibile

  • -

Innovazione sociale e sviluppo sostenibile

Vi proponiamo oggi due volumi di grande interesse, scaricabili gratuitamente dalla rete . Entrambi sono frutto di ricerche sullo stato sociale e ambientale ma hanno origine e fonte differente. Scaricate, leggete e non stampate!

Il libro bianco sull’innovazione sociale

Ovvero l’osservazione dei meccanismi odierni, con un forte senso critico volto alla ricerca di soluzioni.

Murray, Grice e Geoff dalle pagine dell’opera definiscono la Social Innovation come un fenomeno che parte dal basso, dalla società moderna virata dalla spinta dirompente della nuova generazione, fatta di giovani caparbi ed entusiasti, pronti a mettersi in gioco. La Social Innovation dunque è un fenomeno irruente e spontaneo che non impone soluzioni astratte ma nuove e concrete possibilità per il miglioramento degli obiettivi mondiali.  Dopo il crollo dei vecchi dogmi sociali , divenuti ormai obsoleti, la società mondiale si è trovata a fare i conti con una repentina decadenza dell’intero apparato socio- economico. Per effetto domino,  ciò ha portato ad un consequenziale compromissione del lineare andamento del mercato, ad un incremento vertiginoso dei costi e infine alla necessità di reinventarsi.

 

Il volume è suddiviso in tre sezioni:

– “processo dell’innovazione”: le idee utili per lo sviluppo effettivo dell’innovazione;

– “Le istituzioni chiave” : i ruoli delle organizzazioni che rendono possibile l’innovazione;

–  Cosa favorisce lo sviluppo dell’innovazione sociale.

Il libro è disponibile sul sito Societing. Scarica il volume.

 

Cohesion policy and sustainable development

Si tratta del rapporto finale di una ricerca condotta dall’Institute for European Environmental Policy (IEEP) con CEE Bankwatch Network, BIO Intelligence Service S.A.S. (BIO), GHK, Institute for Ecological Economy Research (IÖW), Matrix Insight
Netherlands Environmental Assessment Agency (PBL).

L’obiettivo di ricerca era di indagare come le politiche di coesione potessero contribuire a gestire il passaggio alla green economy e  allo sviluppo del quadro di Politica di coesione della UE dopo il 2013.

Lo studio si è concentrato sui quattro temi ambientali che sono stati delineati nella strategia di sviluppo sostenibile dell’UE : i cambiamenti climatici e energia pulita, i trasporti sostenibili, la conservazione e gestione delle risorse naturali e il consumo e la produzione sostenibile.

Il rapporto è in inglese ed è scaricabile da questa pagina di Inforegio della Commissione Europea.

 

 

Please follow and like us:
linkedin
Facebook
Facebook

linkedin
Facebook
Facebook