La memoria della pietra

  • -

La memoria della pietra

Un gruppo di 20 ragazzi di Pietrasanta approccia, si confronta e sviluppa un nuovo mestiere riappropriandosi al contempo, sia delle proprie radici, sia del proprio passato. Un’operazione culturale che, oltre ad arricchire le persone coinvolte, offre l’opportunità di scoprire nuove prospettive professionali.

Dalle miniere alle fonderie, dalle cave ai laboratori di scultura, sino alla lavorazione dell’olio e del vino, la materia prima prende vita e diviene arte nelle sue più diverse sfaccettature. Solo chi questo territorio lo conosce visceralmente, può raccontare ciò che lo rende unico e speciale agli occhi del mondo.

I 20 ragazzi, divisi in 5 gruppi (video-interviste, fotografie, grafica, ricerche d’archivio, marketing e comunicazione), selezionati tra oltre 100 candidati, si sono dedicati ad ogni aspetto dell’evento, apprendendo un metodo di lavoro che ha permesso ad ognuno di loro di sviluppare i propri talenti.

Il primo team si è dedicato alle interviste degli abitanti di Pietrasanta. Altri due hanno realizzato grafiche ed immagini, che accompagnano l’intera manifestazione. Un gruppo ha sviluppato gli aspetti di marketing e comunicazione. Ed un ultimo, ha catalogato e registrato i documenti degli archivi cittadini.

 

Hanno raccolto la memoria di marmisti; mosaicisti; lavoratori della creta e del bronzo, del ferro e del metallo; stampatori; orefici; operatori dei frantoi e degli stabilimenti balneari.

Il progetto è “La Memoria della Pietra” ed è iniziato grazie all’iniziativa di Cesare Monti che, in un laboratorio creativo ha raccolto, catalogato, svelato e riaffermato l’identità più autentica e vera di questa singolare realtà cittadina.

La Memoria della pietra è ora una mostra-evento. Dieci video, distribuiti in venti postazioni sparse per la Città, dipingono le arti, i mestieri e le memorie di Pietrasanta dal 30 giugno al 30 settembre 2012.

L’evento è promosso dal Comune di Pietrasanta e prodotto da Mataeria, con la collaborazione dell’Associazione Culturale ‘Il Tempo del Sale’.

Vai al sito

 

 

Please follow and like us:
linkedin
Facebook
Facebook

linkedin
Facebook
Facebook