Dalle Clubhouse alla Parade

  • -

Dalle Clubhouse alla Parade

Nel 1948 a Manhattan il Dr. John Beard e alcuni ex-pazienti psichiatrici provenienti dal vicino Rockland State Hospital sperimentano un modello di riabilitazione psichiatrica denominato “Clubhouse”.

Il modello consiste nella costruzione di una comunità composta sia da persone che soffrono di disturbi psichici sia da personale generico.

Le Clubhouse sono strutture diurne, non sanitarie, gestite con la formula del club, in cui i soci lavorano all’interno delle varie unità organizzative.
Tutte le attività sono finalizzate al recupero del ritmo di vita e della sicurezza; vengono sviluppate capacità sociali e abilità specifiche al fine di accrescere l’autonomia della persona e, quando possibile, affrontare un lavoro in azienda.

I partecipanti non sono pazienti ma soci: lavorano per rinforzare i propri punti di forza. Non vi sono programmi terapeutici, che devono essere assicurati da professionisti esterni. I soci sono responsabili del Club e lavorano fianco a fianco nella gestione quotidiana della Clubhouse, supportati da un ristretto numero di persone di staff.

Non vi sono spazi o tempi riservati solo ai soci o solo allo staff. La frequenza è libera e gratuita; l’iscrizione non ha scadenza.

Club Itaca

La Fountain House di New York è stata la prima Clubhouse al mondo. La prima Clubhouse in Italia viene aperta nel 2005 a Milano col nome di “Club Itaca”. Il Club viene realizzato secondo il modello elaborato da ICCD International Center for Clubhouse Developement -, organismo che coordina più di 300 centri in tutto il mondo, di cui più di 80 nel Nord Europa. Il modello di riabilitazione Clubhouse viene regolato attraverso Standard Internazionali concordati consensualmente dalla comunità mondiale delle clubhouse. Ogni due anni la comunità mondiale delle clubhouse riesamina, ed eventualmente modifica, questi standard. Gli standard servono anche come “carta dei diritti” per i soci e come codice etico per il personale.

A livello internazionale i programmi di intervento ad oggi pensati all’interno del modello clubhouse sono:

•       Addestramento professionale formativo quotidiano (Prevocational Day Program)

•       Programma di lavoro transitorio (Transitional Employment Program)

•       Attività di socializzazione e ricreative serali e di fine settimana

•       Programma appartamento

•       Programma reach-out

•       “Negozietto” (Thrift Shop)

•       Notiziario della clubhouse

•       Cure, consulenza psichiatrica e sanitaria

•       Evaluation e verifica

Ångestparaden: uscire.

Nel 2011 la Clubhouse di Stoccolma ha organizzato la prima parade dell’ansia: per la prima volta al mondo è stata organizzata una dimostrazione pubblica per far uscire dalle case la “malattia mentale”.  Non un gesto simbolico, un’azione reale e visibile sostenuta dalle Clubhouse di tutto il mondo.

Vai al sito dell’ ICCD International Center for Clubhouse Developement

Vai al sito di Club Itaca

Please follow and like us:
linkedin
Facebook
Facebook

linkedin
Facebook
Facebook