Bicipolitania

Bicipolitania

A Pesaro, da qualche anno, è attiva una buona pratica premiata da Legambiente. Un’idea semplice e replicabile che ha già dato i suoi frutti positivi.

Si tratta di una rete di ciclopercorsi che si ispira allo schema di una metro con linee di diversi colori, una semplice attenzione che però ha già modificato gli stili di mobilità all’interno del Comune dove ora circa una persona su tre si sposta in bici.

Attualmente le 11 linee della Bicipolitana si sviluppano per 90 chilometri e altre sono in via di realizzazione. Accanto ai ciclopercorsi il Comune di Pesaro si è impegnato sia sulla sicurezza dello spostamento non motorizzato che sulla pedonalità: interventi che hanno permesso, nei fatti, una diversa narrazione della viabilità, facendo diventare chi si muove con le proprie gambe il principale interprete della città smart. Speriamo che Pesaro possa davvero essere un’apripista.


  • -

Giardino dei Cinque Continenti

La bonifica di una discarica di Scampia, periferia nord di Napoli, è stata la premessa della nascita nel maggio scorso del Giardino dei Cinque Continenti. Finanziato in gran parte con l’otto per mille delle Chiese metodiste e valdesi e con il crowdfunding, l’intervento è opera di una rete civica di scuole, cittadini e associazioni, tra cui Legambiente.

Il giardino è diviso in sei aiuole e in ognuna i gruppi di alunni e studenti che l’hanno adottata hanno piantato e curano essenze specifiche di uno dei cinque continenti e dell’area del Medi-terraneo. Oltre a riqualificare una zona della città degradata, il giardino ha stimolato la realizzazione di un bellissimo murale di 130 metri che ha per tema il contrasto di ogni forma di violenza. L’area interessata è al centro dei campi sportivi in cui ogni anno si svolge la tappa napoletana del Mediterraneo Antirazzista, manifestazione partita da Palermo che utilizza lo sport come strumento per abbattere frontiere.


linkedin
Facebook
Facebook