La bontà dei funghi

  • -

La bontà dei funghi

Eric e Adam nel 2011 hanno lanciato a Devon (UK) la Fungi Futures  una start up innovativa che dai fondi di caffè fa nascere i funghi. Comprando un kit chiunque può coltivare in casa i propri funghi sfruttando i fondi di caffè. Il sistema è estremamente attento all’ambiente ed è una buona prassi di win win solution.

Una soluzione ecologica ed economica che ha preso piede anche in Italia. Daniele Gioia, lucano di Pietragalla (PZ) da qualche anno spedisce in tutta Italia i kit di RecoFunghi  mentre a Firenze l’avventura di Funghi Espresso  è iniziata nel marzo 2013 all’interno del Centro di Ricerca Rifiuti Zero con un progetto pilota di educazione ambientale nell’Istituto comprensivo Ilio Micheloni.

Il fondo di caffè è un substrato perfetto per coltivare i funghi perché contiene minerali e sostanze nutritive utili per la loro crescita: in questo modo quello che sembra uno scarto in realtà può diventare una risorsa.

Questo procedimento non è stato scoperto dagli startupper: si tratta di una tecnica che ha almeno 25 anni nata in Asia da un micologo cinese che ha scoperto che i fondi della moka sono ricchi di fosforo e azoto, ma anche di cellulosa e hanno il Ph adatto.

Per convincervi sulla bontà dei funghi non vi indirizziamo a qualche sito di ricette bensì a Funghi Perfecti del micologista Paul Staments. Nel video qui sotto Paul, che da oltre 40 anni coltiva grandi sfide, spiega in che modo i funghi potranno salvare il mondo.

 


  • -

Molto più di una principessa

Chiedete a un ingegnere quale fosse il suo gioco d’infanzia preferito e risponderà il LEGO.

Debbie è un’ingegnere di Stanford. Nel suo video pubblicato su Kickstarter dichiara che da bambina pensava all’ingegneria come a una disciplina maschile e da nerd.

Crescendo ha scoperto che in realtà che “gli ingegneri” facevano cose interessanti e importanti per rendere la vita di tutti più facile.

Crescendo ha anche scoperto che la sua percezione sul lavoro di genere era corretta: solo l’11% degli ingegneri sono donne. Ora offre un piccolo aiuto per tentare di cambiare la cultura nella quale le bimbe crescono e per offrire pari opportunità nel gioco anche a loro.

Ha creato GoldieBlox per ispirare le ragazze a sviluppare un interesse precoce e abilità in ingegneria. E ‘tempo di motivare le nostre ragazze per aiutare a costruire il nostro futuro.

GoldieBlox è un gioco di costruzioni accompagnato da un libro interpretato da Goldie, un’inventrice.Età: 5-9anni
L’intero set comprende:
Un libro: “GoldieBlox e il filatoio”: Goldie costruisce una trasmissione a cinghia per far girare tutti i suoi amici.
Pupazzetti: Nacho (amato cane Goldie), Benjamin Cranklin (il gatto), Katinka (la ballerina delfino), Phil (il bradipo), e Flavio (l’orso).
Set di costruzione: 1 base, 5 ruote, 10 assi, 5 rocchetti, 1 manovella, 1 nastro e 5 rondelle.

Le storie di Goldie storie saranno disponibili come e-book gratuito per iPhone e iPad con video narrazione, animazione e tutorial.

Vai su kickstarter e finanzia la sua idea!


Facebook
Facebook